Centro Studi della Sardegna sulle Terre Civiche

Centro Studi Terre Civiche della Sardegna

Gli usi civici…” Sono realtà da rispettare nella loro specificità consuetudinaria, così come le popolazioni locali in relazione ad una certa geologia, ad una certa climatologia, ad una certa agronomia, a particolari sedimentazioni storico-sociali hanno creato con la sapienza dei secoli”.

Paolo Grossi, Presidente della Corte Costituzionale

Centro di Studi della Sardegna sulle Terre Civiche

Il Centro di studi della Sardegna sulle Terre Civiche intende approfondire gli aspetti e i modelli idonei ad una razionale utilizzazione dei beni comuni, promuovendone la salvaguardia e la tutela nel rispetto dei tre requisiti che ne caratterizzano gli usi:

  • imprescrittibilità
  • inalienabilità
  • inusucapibilità

In questo senso, il Centro promuove iniziative didattiche, studi e ricerche su temi inerenti gli aspetti storici, gestionali e le prospettive delle Terre Civiche. Intende inoltre programmare incontri di studio, lavori scientifici e collaborazioni con centri e altre istituzioni che abbiano finalità analoghe.

Per maggiori informazioni sul Centro Studid della Sardegna sulle Terre Civiche contattare centroterreciviche@uniss.it